3a prova Trofeo Inverno Uisp - Giorgio Guglielmi - Ginosa 28/10/12
10a prova regionale MX Puglia
pdmx, lun 29 ottobre 2012 - 13:24:00


Terza prova del Trofeo Inverno UISP Puglia e Basilicata 'Giorgio Guglielmi'
10a prova Regionale MX Puglia

28 Ottobre 2012 - Ginosa (Ta)

Gara

Risultati

Foto

Video




Fango, tempi strettissimi ma gara riuscita!



la locandina

Durante il viaggio di andata verso il circuito abbiamo incontrato la pioggia ed abbiamo pensato di chiamare Onofrio (Cognetti) che solitamente è presente in pista ed è già attivo a prima mattina. Onofrio ci ha risposto che si stava decidendo se disputare la gara o meno. Dopo circa mezz'ora siamo arrivati in pista, durante la notte c'è stata una forte pioggia ed il terreno era abbastanza bagnato ed in alcuni punti della pista erano presenti pozze d'acqua. Pozze che Max Serafino (il vero presidente operaio, hihi) insieme a qualche altro volontario stavano cercando di svuotare creando canali di drenaggio (vedi foto paddock). Nel frattempo arrivano altri piloti temerari e si decide di disputare la gara. Nonostante in molti non si siano spostati da casa, più qualche altro che è tornato indietro, in pista abbiamo contato 45 partecipanti che nonostante il fango si sono divertiti. Alle 10:40 gli Esperti e gli Agonisti hanno cominciato le prove, da allora tutto è proseguito senza pause sino al termine. Oltre agli Esperti (sia MX1 che MX2) ed Agonisti (sia MX1 che MX2) sono stati raggruppati gli Amatori MX2 insieme agli Amatori MX1, gli Hobby MX2 insieme agli Hobby MX1 e per finire tutti i minicrossisti (65 ed 85 cc). Poco dopo le 14 (record!) si è conclusa l'ultima manche della giornata e Gerardo Sannelli (titolare del crossodromo) ha fatto l'estrazione dei 15 buoni sconto in palio. Prima della premiazione ha cominciato a piovere e tutti si sono riparati sotto il porticato della segreteria/bar. Oltre alle premiazioni convenzionali sono stati consegnati dei riconoscimenti per il pilota più giovane, Joele Alemanno, per il più anziano, Vincenzo Leuzzi e per chi vi scrive, Piero Dalena, per l'impegno da fotoreporter sul Crossodromo Sannelli. Sinceramente non mi aspettavo di essere premiato e ringrazio sentitamente Sannelli e famiglia, per il gesto e le belle parole che Gerardo ha avuto nei miei confronti. Passiamo alla cronaca delle gare.

Piero Dalena


MINICROSS
(65 ed 85 cc)

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Solo cinque i minicrossisti presenti, due in sella alle 65 e tre sulle 85. Al primo via, Giulio Meraglia (KTM 85 - in foto) scatta come un razzo ed alla prima curva ha già qualche metro di vantaggio su Elia Giaffreda (KTM 85), Matteo Vantaggiato (KTM 65), Joele Alemanno (KTM 65) e William Felicetti (Honda 150 4T). Felicetti si libera velocemente di Alemanno, poi raggiunge e supera anche Vantaggiato portandosi in terza posizione. I primi due, in piena bagarre, guadagnano metri sugli inseguitori. Vantaggiato riprende Felicetti e lo supera riprendendosi la terza posizione assoluta.

Dopo metà gara Alemanno si ferma a bordo pista per problemi al cambio. Piano piano Meraglia guadagna metri e chiude la gara in prima posizione seguito da Giaffreda, poi arriva Vantaggiato e ancora più indietro Felicetti che durante la gara ha assaggiato per diverse volte il terreno. Alemanno riparte all'ultimo giro e passa a spinta sul traguardo.

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Seconda Manche: Questa volta è Giaffreda a partire in testa, dietro di lui c'è Meraglia, poi Vantaggiato e Felicetti che probabilmente ha sbagliato rapporto. A metà giro Meraglia prova a passare all'interno Giaffreda ma non ci riesce. Al secondo giro quindi al comando è Giaffreda seguito da Meraglia e più indietro il piccolo Vantaggiato (in foto) che si muove bene sul terreno pesante. Giaffreda resiste al comando altri tre giri ma poi cede a Meraglia e vede così sfumare la possibilità di vincere la gara. Meraglia guadagna metri e dopo essere arrivato a doppiare Felicetti taglia vittorioso il traguardo.

Quindi gara a Meraglia che divide il podio con Giaffreda (secondo) e Felicetti. La 65 è di Vantaggiato che divide il podio col più giovane in gara, lo sfortunato Alemanno.


HOBBYCROSS MX1 e MX2

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Quattordici gli Hobby (10 MX2 e 4 MX1) pronti a partire dietro al cancelletto di Ginosa. 15 secondi, 5 e via... Il più rapido di tutti è il materano Raffaele Rubino (Suzuki 450) che precede Mirko Strefezza (TM 125) e Alberto Pellè (Kawasaki MX2). Dietro di loro c'è Michele Loparco (Suzuki MX1) e Giuseppe Laera (Yamaha 125), il resto del gruppo ed ultimissimo Carmine Marrone (KTM 125). Strefezza supera Rubino e si porta al comando. Prima del termine del primo giro, il campano Daniele Tuozzo, si porta in quinta posizione davanti a Laera, Davide Barbato (Yamaha 125) e Teo Trisolini (Honda MX2 - in foto).

Nel secondo giro Laera si riprende la quinta posizione, Trisolini sale in sesta davanti a Barbato e Tuozzo. Prima che il giro termini Trisolini riesce a superare il diretto rivale in campionato e si mette all'inseguimento di Loparco. Nella terza tornata, Loparco commette un errore e viene superato sia da Trisolini che da Laera. Trisolini riesce a superare anche Pellè ed al quarto giro è terzo davanti a Pellè, Barbato, Loparco, Buono, Marrone e Laera. Un altro giro e lo scatenato Trisolini supera anche Rubino salendo in seconda posizione. Strefezza ha un bel Vantaggio su Trisolini ma quest'ultimo ha ancora energia da vendere. Bella gara per Barbato che superando Pellè guadagna il terzo posto tra le MX2. Quinto posto della MX2 occupato dal rimontante Marrone che ha superato Buono e precede Loparco che rimane il secondo tra le MX1. Marrone prosegue la sua rimonta e superando Pellè che ha gettato gli occhiali guadagna il quarto posto della MX2. Pellè deve cedere anche a Buono. Marrone supera Barbato, raggiunge e si libera anche di Rubino guadagnando la terza poszione assoluta. Strefezza compie anche l'ultimo giro e và a tagliare per primo il traguardo, dopo alcuni secondi arriva Trisolini. Terzo Marrone che precede il primo della MX1 Rubino. Barbato riesce a tenere il 4° posto della MX2 davanti a Buono che sul traguardo ha solo un metro di distacco.

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Seconda Manche: L'Holeshot è di Loparco che precede Raffaele Rubino (in foto), Strefezza e Trisolini. A metà giro a condurre è nuovamente Strefezza inseguito da Trisolini, Rubino, Laera e Loparco. Strefezza prova a resistere ma alla prima curva del secondo giro cede a Trisolini che lo passa all'interno. Più attardato Rubino (primo della MX1) che è saldamente al terzo posto davanti al diretto rivale Loparco e più indietro Laera e Marrone. Nella tornata successiva Marrone supera Laera e si porta all'attacco di Loparco, poco dopo supera anche lui guadagnando così la quarta posizione assoluta (3° della MX2). Trisolini allunga su Strefezza ipotecando così la vittoria della gara (vi ricordo che a parità di punti viene premiato chi ha ottenuto il miglior piazzamento nella seconda manche). Loparco perde la quinta posizione a vantaggio di Laera e viene attaccato da Marco Colucci (Kawasaki - MX2). Marrone riesce a raggiungere e superare Rubino guadagnando così la terza posizione assoluta. Più avanti Colucci ha la meglio su Loparco che perde un'altra posizione. Sul finire di manche Buono recupera diverse posizioni salendo sino alla quinta davanti a Laera, Colucci e Barbato. Trisolini sbriga velocemente le pratiche doppiaggi, doppia sino al quinto della MX2 e giunge per primo alla bandiera a scacchi. Secondo Strefezza che guadagna la stessa posizione sul

podio finale. Terzo Marrone che precede di pochissimo Rubino (primo della MX1) e Buono. Podio della MX2 quindi composto da un sempre più convincente ed efficace Trisolini, dal veloce Strefezza e da Marrone che deve imparare a partire meglio se vuole migliorare. Quarto il giovane Barbato che precede Buono.
Il podio della MX1 vede salire meritatamente sul gradino più alto Rubino, secondo Loparco davanti al leccese Alessandro Piri (Honda).


AMATORI MX2 e MX1

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Tredici gli amatori (8 piloti MX2 e 5 MX1) che si sono dati battaglia sul terreno pesante di Ginosa. Nella prima manche il calabrese Di Franco, per l'occasione su Honda 450, parte in testa seguito da Domenico Troccoli (Honda MX1), Marco Bonfrate (Honda MX2), Antonio Novellis (Honda MX2) e Carlo Seccia (in foto) su Suzuki 125. E' messo bene anche Giovanni Porfido (Honda MX2) che sul primo salto transita quarto davanti a Novellis. Porfido recupera altre due posizioni ai danni di Bonfrate e Troccoli e sale in seconda posizione. All'atterraggio del lungo salto centrale Bonfrate e Nico Masciullo (Ktm 125) si toccano e

cadono entrambi, Bonfrate riparte acciaccato ed ultimissimo mentre Masciullo si ritira (niente di grave per lui). Il primo giro termina con Di Franco che precede Porfido, Novellis, Seccia, Troccoli ed il sempreverde Vincenzo Leuzzi (Yamaha MX2) che poco dopo cederà la posizione a Vito Lisi (Ktm 125). Le posizioni di testa non variano per alcuni giri finchè Seccia non si libera sia di Novellis che di Porfido guadagnando la seconda posizione assoluta (1° della MX2). Liuzzi sale in quinta posizione davanti a Troccoli e Michele Crigliano (3° della MX1). Nella tornata successiva Seccia raggiunge e supera Di Franco guadagnando la prima posizione assoluta. Un altro giro ancora e Novellis guadagna la terza posizione assoluta (2° della MX2) ai danni di Porfido che comuncia ad accusare la stanchezza. A due giri dal termine Seccia è saldamente al comando davanti a Di Franco, Novellis, Porfido e Troccoli che riesce a soffiare la posizione a Leuzzi nella curva che precede il rettilineo di partenza. Ultimo giro in scioltezza e Seccia và a vincere con ampio margine su Di Franco (1° della MX1), Novellis (2° della MX2) e Porfido che ha resistito agli attacchi di Leuzzi. Bonfrate ha recuperato sino al quinto posto della MX2 davanti allo sfortunato Lisi che ha forato la ruota posteriore a metà gara. Il secondo posto della MX1 è di Cirigliano Giuseppe che precede di poco Troccoli e l'altro Cirigliano (Michele) giunti appaiati al traguardo.

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Seconda manche: Nuova ottima partenza di Giuseppe Di Franco (in foto) che arriva per primo alla prima curva con Troccoli, Leuzzi, Seccia e Masciullo alle spalle. A metà giro Di Franco scivola e scende in ultima posizione. Seccia supera Leuzzi e prima che termini il primo giro fà lo stesso anche con Troccoli guadagnando la testa della corsa. Leuzzi è terzo davanti a Masciullo e Porfido. Durante il terzo giro Porfido cede la posizione al rimontante
Novellis e Di Franco recupera una posizione salendo in penultima posizione. Nella tornata successiva Di Franco recupera altre cinque posizioni ed è Settimo davanti a Bonfrate.

Troccoli sbaglia e scende in quarta posizione lasciando a Leuzzi la seconda posizione. Di Franco è scatenato, recupera ancora tre posizioni, raggiunge e si libera di Troccoli salendo in terza posizione assoluta (1° della MX1). Seccia guida bene e continua a condurre senza problemi con notevole margine su Leuzzi. Qualche giro più avanti e Troccoli cede anche a Novellis che sale così in quarta posizione. A due giri dalla fine Di Franco è secondo davanti a Liuzzi e Seccia continua a condurre la gara. Troccoli cede anche a Masciullo ed ora ha alle spalle Lisi (che corre con la Suzuki gentilmente prestatagli da Strafile) e Bonfrate. Seccia comincia il suo ultimo giro ma nella curva che immette sul rettilineo di partenza, forse per stanchezza o per una leggerezza, sbaglia a prendere il canale e cade, non molla la moto, riparte velocemente ma il tempo perso consente a Di Franco di ricucire il distacco, affiancarlo e superarlo di potenza sul rettilineo di partenza. Seccia prova a non lasciarlo andare ma Di Franco è motivato e và a vincere la manche. Leuzzi respinge bene gli attacchi del giovane Novellis e chiude la manche secondo tra le MX2! Masciullo chiude 4° della MX2 davanti a Bonfrate, Troccoli (3° della MX1), Porfido e Lisi.
La gara della MX2 và meritatamente a Carlo Seccia che nonostante l'errore della seconda manche può mettere questa gara tra le sue migliori. Secondo sul gradino del podio Novellis che precede un sempre combattivo Leuzzi, Porfido e Bonfrate nella classifica finale.
Primo tra le MX1 ma anche nella virtuale assoluta Di Franco, autore di una bellissima gara e sopratutto di una incredibile rimonta nella seconda manche. Sul podio insieme a lui salgono, Troccoli e Cirigliano che hanno chiuso la gara a pari punti ma la seconda posizione và a Troccoli per il miglior risultato ottenuto nella manche conclusiva.


AGONISTI ed ESPERTI MX2 e MX1

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Come per la Amatori, questo mix di Classi e Categorie, ha portato dietro al cancelletto in totale 13 piloti (6 Esperti MX2, 2 Esperti MX1, 3 Agonisti MX2 e 2 MX1). Scende il cancelletto ed il favorito, Ivan Di Bello (KTM - Agonisti MX1), parte benissimo e giunge per primo alla corda della prima curva. Dietro di lui ci sono Marcello Carrisi (Honda - Agonisti MX2), Vito Marseglia (Kawasaki - Agonisti MX1), Francesco Angiulli (Suzuki - Esperti MX2) e Donato Grieco (KTM 2T - Esperti MX2). Nella curva successiva al salto centrale, Grieco che nel frattempo aveva superato Angiulli, scivola e coinvolge involontariamente Alfonso Galdi ( in foto

KTM 125 - Esperti MX2) che inchioda, riesce a non centralo ma è costretto a ripartire solo dopo che Donato gli toglie la moto davanti alle ruote. Leo Colucci (Honda - Agonisti MX2) approfitta della situazione e sale in quinta posizione assoluta davanti a Donato Mondatore (Yamaha 250 2T - Esperti MX1).

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Al secondo giro Di Bello ha già un buon margine su Carrisi, Marseglia ed Angiulli che scivola nella curva che segue il rettilineo di partenza. Francesco si rialza velocemente ma non riesce ad evitare il sorpasso di Colucci che guadagna così la quarta posizione assoluta. Angiulli impiega più di un giro per riprendersi la posizione e nel frattempo Galdi risale sino alla settima posizione. Passano altri due giri e Di Bello è sempre più solo al comando, Carrisi tiene testa a Marseglia, Galdi è in quinta posizione e Grieco in nona alle spalle di Marco Margiotta (Honda - Agonisti MX2). Margiotta, spinto da Grieco, guadagna una posizione ai danni di Colucci che scende in nona posizione dietro a Grieco. Marco (Margiotta ndr) cede a Grieco e gli cede la sesta posizione. Sul finire di gara le prime quattro posizioni sono invariate e ben delineate, Grieco riesce a raggiungere Galdi e comincia una bella battaglia, Mondatore (primo tra gli esperti MX1) resiste bene e tiene dietro Margiotta che le prova tutte per passarlo ed alla fine riesce nell'intento. Non riesce però ad evitare il doppiaggio di Di Bello che continua a viaggiare come un treno. Le posizioni di testa non variano più e la manche giunge al termine. Di Bello vince la prima manche della Agonisti MX1 davanti a Marseglia (giunto terzo assoluto).

Ottima manche per Carrisi primo tra le MX2, davanti a Margiotta e Colucci. Angiulli (quarto assoluto) è il migliore tra gli Esperti MX2 davanti a Galdi e Grieco. Primo tra gli Esperti MX1, Mondatore che precede l'unico antagonista Niki Lupo (Suzuki in foto).

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Seconda Manche: Di Bello non sbaglia e parte nuovamente in testa, dietro di lui Marcello Carrisi (in foto), Galdi, Marseglia e Lupo. Galdi attacca Carrisi e sale in seconda posizione assoluta. A metà giro Mondatore è quinto davanti a Grieco, autore di una brutta partenza, e Lupo. Prima del termine del giro Grieco guadagna una ulteriore posizione ai danni di Mondatore e si mette alla caccia di Carrisi che è stato superato da Marseglia (3° assoluto). Angiulli, partito oltre metà gruppo, recupera posizioni e sale sino alla sesta posizione davanti a Mondatore. Marseglia agguanta Galdi e lo passa guadagnando la seconda posizione assoluta dietro

all'imprendibile Di Bello. Galdi si deve difendere dagli attacchi di Carrisi che a sua volta è stato raggiunto da Grieco. Nella tornata successiva Carrisi ha la meglio su Galdi e guadagna il terzo posto assoluto, Mondatore viene superato da Margiotta ed ora ha alle spalle il diretto concorrente Lupo.

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Lupo attacca e dopo qualche giro riesce a superare il diretto avversario. Dietro ai primi due che sono ampiamente distanziati tra loro, si viene a creare un bel quartetto composto da Carrisi, Galdi, Grieco ed Angiulli. I quattro non si risparmiano e, ad un giro dalla fine, sono ancora in lotta per la terza posizione assoluta. Ivan Di Bello (in foto) completa l'ultimo giro e porta a casa l'ennessima vittoria. Secondo assoluto ed anche tra gli Agonisti MX1 Marseglia. La battaglia per il terzo posto è vinta da Carrisi (1° della MX2) che precede gli Esperti Galdi (1°), Grieco (2°) ed Angiulli (3°). Poi arriva anche Margiotta secondo tra gli

Agonisti MX2 e Lupo primo tra gli Esperti MX1). I podi di fine giornata vedono trionfare Galdi tra gli Esperti MX2 davanti ad Angiulli e Grieco. A Lupo và la MX1 per il miglior risultato ottenuto nella seconda manche, secondo Mondatore. La Agonisti MX2 và a Carrisi che predece Margiotta e Colucci. MX1 agonisti indiscutibilmente nelle mani di Di Bello autore di una doppietta assoluta davanti al comunque forte Marseglia.


Inviate il VOSTRO Commento via mail o tramite messaggio in facebook..

Testa


Classifiche di giornata

Minicross 65

Pos.

Num.

CONDUTTORE MOTOCLUB MOTO 1° M. 2° M Tot.

1

9

Matteo Vantaggiato ? KTM 30 30 60

2

312

Joele Alemanno ? KTM 25 0 25


Minicross 85

Pos.

Num.

CONDUTTORE MOTOCLUB MOTO 1° M. 2° M Tot.

1

19

Giulio Meraglia ? KTM 30 3060

2

45

Elia Giaffreda ? KTM25 2550

3

99

William Felicetti ?Honda 22 22 44


HOBBY MX2

Pos.

Num.

CONDUTTORE MOTOCLUB MOTO 1° M. 2° M Tot.

1

35

Teo Trisolini ? Honda 25 30 55

2

123

Mirko Strefezza ? TM 125 30 25 55

3

41

Carmine Marrone ? KTM 125 22 22 44

4

111

Davide Barbato ASD SG DB Pro Racing Yamaha 125 20 16 36

5

13

Buono ? Honda 18 20 38

6

23

Francesco Laera Fox Valley Yamaha 125 14 18 32

7

2

Maurizio Colangelo Team Extreme Sport Honda 16 13 29

8

151

Marco Colucci ASD Jump Riders
Casamassima
Kawasaki 13 14 27

9

274

Alberto Pellè ASD MG Racing Kawasaki 12 0 12

10

187

Daniele Tuozzo ? KTM ? ? ?


HOBBY MX1

Pos.

Num.

CONDUTTORE MOTOCLUB MOTO 1° M. 2° M Tot.

1

12

Raffaele Rubino ? Suzuki 30 30 60

2

87

Michele Loparco ASD Motoclub Crispiano Suzuki 25 25 50

3

116

Alessandro Piri ASD MG Racing Honda 22 22 44

4

76

Rocco Logiodice ? Yamaha 20 20 40


AMATORI MX2
(N.B. Classifica inattendibile)

Pos.

Num.

CONDUTTORE MOTOCLUB MOTO 1° M. 2° M Tot.

1

19

Carlo Seccia ? Suzuki 125 30 30 60

2

312

Antonio Novellis ? Honda 25 22 47

3

202

Vincenzo Leuzzi ? Yamaha 20 25 45

4

189

Giovanni Porfido ? Honda 22 18 40

5

178

Marco Bonfrate ? Honda 18 16 34

6

77

Vito Lisi ? KTM 125 16 14 30

7

29

Memoli ? Honda 14 13 27

8

151

Nico Masciullo ? KTM 125 0 25 25


AMATORI MX1

Pos.

Num.

CONDUTTORE MOTOCLUB MOTO 1° M. 2° M Tot.

1

111

Giuseppe Di Franco ? Honda 30 30 60

2

144

Domenico Troccoli ? Honda 22 25 47

3

72

Giuseppe Cirigliano ? Suzuki 25 22 47

4

411

Michele Cirigliano ? Honda 20 20 40

5

291

Marco Negri ? Yamaha 18 18 36



ESPERTI MX2

Pos.

Num.

CONDUTTORE MOTOCLUB MOTO 1° M. 2° M Tot.

1

734

Alfonso Galdi ? KTM 125 25  30 55

2 3

555

Francesco Angiulli ? Suzuki 30 22 52

3 2

999

Donato Grieco ? KTM 125 22 25 47

4

21

Sergio Sportelli ? Honda 125 20 20 40

5

228

Davide Citiso ? Yamaha 18 18 36

6

65

Eligio Martino ? Honda 16 16 32


ESPERTI MX1

Pos.

Num.

CONDUTTORE MOTOCLUB MOTO 1° M. 2° M Tot.

1

111

Nicola Lupo ? Suzuki 25 30 55

2

1

Donato Mondatore ? Yamaha 250 2t 30 25 55


AGONISTI MX2

Pos.

Num.

CONDUTTORE MOTOCLUB MOTO 1° M. 2° M Tot.

1

26

Marcello Carrisi ? Honda 30 30 60

2

115

Marco Margiotta ASD MG Racing Honda 25 25 50

3

212

Leo Colucci ASD Jump Riders Casamassima Honda 22 22 44


AGONISTI MX1

Pos.

Num.

CONDUTTORE MOTOCLUB MOTO 1° M. 2° M Tot.

1

17

Ivan Di Bello ? KTM 30 30 60

2

101

Vito Marseglia ASD Jump Riders Casamassima Kawasaki 25 25 50

Testa



Foto


Qui le foto di Piero Dalena

Inviate le VOSTRE foto (possibilmente di buona qualità) via mail



VIDEO


La Hobby ripresa da Davide Barbato


Torna alle news

Testa





questo oggetto è tratto da PDMX.it il Motocross in Puglia e non solo...
( http://www.pdmx.it/e107_plugins/content/content.php?content.315 )