1^ Prv Trofeo Inverno UISP Giorgio Guglielmi - Matera
23/09/2012
pdmx, lun 24 settembre 2012 - 13:56:00


Prima prova del Trofeo Inverno UISP Puglia e Basilicata 'Giorgio Guglielmi'
8a prova Regionale MX Puglia

23 Settembre 2012 - Matera

Gara

Risultati

Foto




In ripresa dopo le ferie



la locandina

Dopo una lunga pausa è ripreso il Campionato Regionale Motocross Uisp. La gara corsa a Matera presso il Red Wine Park era anche valevole come prima prova del Trofeo Inverno Giorgio Guglielmi che grazie alla sinergia tra la due regioni è unico per la Puglia e la Basilicata. In ripresa il numero dei piloti iscritti che è salito a quota 53, pochi rispetto alla media delle gare precedenti ma se guardiamo le licenze non ancora rinnovate e sopratutto la profonda crisi economica del momento, il risultato può essere considerato positivo. Le critiche relative alla precedente prova tenutasi su questo tracciato hanno portato ad un miglioramento della "gestione del terreno" che è stato bagnato molto meno rispetto alla gara precedente. Quindi i piloti non hanno dovuto più lottare con la morsa di fango ma "solo" con la polvere presente in alcuni punti del tracciato. Polvere che fortunatamente veniva spazzata via abbastanza velocemente da un piacevole venticello. Vento che ha diminuito anche la percezione della temperatura esterna che per l'occasione è tornata a livelli estivi. Visto il numero di partecipanti le classi MX1 ed MX2 di tutte le categorie (Minicross, Hobby, Amatori ecc) sono state accorpate ma con classifiche separate a seconda della cilindrata. Come promesso, niente Transponder ma lavoro relativamente facile per i cronometristi tranne che per l'arrivo da photofinish di Lamanna e Coppola al termine della prima manche degli Esperti. Come al solito il buon Donato e tutto lo staff dell'ASD Russo non ha fatto mancare la miss (molto apprezzata dai più) alle premiazioni che hanno coinvolto sino al quinto classificato di ogni categoria (il quarto e quinto sono stati premiati con una medaglia). Ora vediamo come sono andate le gare.

Piero Dalena


MINICROSS
(65 ed 85 cc)

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Solo quattro i minicrossisti presenti a Matera divisi in due 85 (Emilio Pagnotta e Luigi Felicetti) e due 65 (Loris Carlucci e Marcello Petrarulo). Al primo start Felicetti (Honda 150 4T) è in testa alla prima curva seguito da Pagnotta (Yamaha in foto), Petrarulo (KTM) e Carlucci (KMT) che dopo qualche curva supera il rivale. Le posizioni si stabilizzano velocemente, i distacchi tra i piloti aumentano gradualmente e la manche giunge al termine.

Al secondo via l'holeshot è di Pagnotta seguito da Felicetti, Carlucci e Petrarulo. Felicetti supera Pagnotta e, nel primo passaggio sulle whoops, è al comando ma vi resterà poco a causa di una banale caduta che gli fà però perdere un sacco di tempo. Riparte ultimissimo ed, a testa bassa, comincia la sua rimonta. La manche termina con Pagnotta vincitore che così si guadagna anche il gradino più alto del podio di giornata davanti a Felicetti. Podio della 65 a Carlucci seguito da Petrarulo.


HOBBYCROSS MX1 e MX2

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Visto il basso numero di piloti MX1, i cinque hobby di questa cilindrata hanno corso insieme ai dieci della MX2 ma con classifiche finali separate. L'holeshot della prima manche è di Teo Trisolini (Honda MX2 - in foto) seguito dal materano Raffaele Rubino (MX1), Francesco Laera (Yamaha 125), Angelo Piccoli (Suzuki MX1) e Cosimo Lamanna (Yamaha 125) che viene superato da Marco Colucci (Kawasaki MX2). Sulla serie di salti successiva al tratto di whoops Trisolini conduce seguito da Laera, Rubino e Piccoli che sono affiancati.

Colucci viene superato Carmine Marrone (Ktm 125) che guadagna così la quinta posizione assoluta. Lamanna è costretto al ritiro a causa della rottura del motore. Al secondo giro, Daniele Maraglino (Yamaha 125) che aveva guadagnato parecchie posizioni dopo una partenza nelle retrovie, scivola ed è costretto a ricominciare. Rubino resiste ai numerosi attacchi di Piccoli e guadagna anche la seconda posizione ai danni di Laera. Marrone forza e riesce a superare sia Piccoli che Laera guadagnando la terza posizione assoluta. Trisolini guadagna sempre più terreno e continua a condurre agevolmente su Rubino, Marrone, Piccoli (2° MX1) che ha guadagnato la posizioni ai danni di Laera. Le prime posizioni non variano più e la manche giunge al termine.

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Seconda Manche: Trisolini si ripete e parte nuovamente in testa davanti a Laera, Marrone, Colucci e Rubino (in foto). Dopo poche curve Marrone Guadagna la seconda piazza davanti a Rubino, Laera e Francesco Solimando (Honda MX2) che nella prima ha chiuso quarto di classe. Seguono Piccoli, Colucci e Ninì Carofiglio (Yamaha MX1) che ha chiuso la prima manche quarto. Dopo circa 4 minuti di gara, Marrone scivola perdendo ben nove posizioni. Trisolini è sempre più solo al comando, Rubino (1° MX1) secondo con qualche secondo di vantaggio su

Laera che deve difendersi dagli attacchi di Solimando; Poco più indietro seguono Piccoli (2° MX1) e Colucci. Nella tornata successiva Laera cede a Solimando e Colucci viene superato da Maraglino che guadagna così la quarta posizione della MX2. Le prime posizioni non variano più e la manche giunge al termine.
MX2 indiscutibilmente e meritatamente a Trisolini che divide il podio con Solimando e Laera. Quarto Marrone che paga cara la scivolata di gara 2 e quinto Raffaele Lazzazera.
Gradino più alto della MX1 per Rubino che chiude la gara di casa con una bella doppietta davanti a Piccoli, Carofiglio, Rocco Logiodice ed Antonino Martinelli (entrambi su Yamaha).


AMATORI MX2 e MX1

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Quindici gli Amatori che sono scesi in pista di cui solo tre (podio garantito hihi) MX1. Giuseppe di Franco (Suzuki - MX1), tornato alle gare dopo l'infortunio alla gamba, parte benissimo ed arriva per primo alla prima curva; dietro di lui Vincenzo Leuzzi (Yamaha MX2), Giovanni Porfido (Honda MX2) ed Antonio Novellis (Honda MX2). Sulle whhops Di Franco è seguito da Porfido, Novellis, Marco Bonfrate (Honda MX2) ed il già citato Leuzzi. Al termine del primo giro, Patrizio Schiavone (Yamaha 125) che era partito tra gli ultimi è gia alle spalle di Bonfrate, lo pressa e lo supera nel corso del 2° giro.

Di Franco sbaglia e scende in quinta posizione lasciando a Porfido il comando. Schiavone riesce a superare Porfido e Novellis diventanto il leader. Porfido cede anche a Novellis e Bonfrante scendendo in quarta posizione. Dopo tre giri Bonfrate riesce a superare Novellis, punta Schiavone, lo raggiunge e lo passa. Nel frattempo Lorenzo De Crescenzo (Yamaha 125) si porta in quarta posizione davanti a Di Franco e Porfido. Schiavone non molla Bonfrate ma si deve accontentare della seconda posizione. Terzo Novellis che precede De Crescenzo, Di Franco primo della MX1 e Porfido. Domenico Troccoli e Michele Cirigliano (entrambi su Honda) sono rispettivamente 2° e 3° della MX1.

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

L'holeshot della seconda manche è di Bonfrate che punta a replicare l'ottimo risultato della prima manche. Alle sue spalle ci sono Porfido, Novellis e Di Franco. Bonfrate và tutto esterno, Porfido tiene la linea interna e passa al comando. Sempre nella prima curva Di Franco guadagna la terza posizione ai danni di Novellis che precede il sempreverde Leuzzi. Schiavone replica la brutta partenza della prima manche ed a testa bassa comincia la sua rimonta che a metà giro lo vede già quinto davanti a Leuzzi. Durante il primo giro Troccoli cade e riparte ultimissimo.


Al terzo giro Bonfrate passa a condurre e prova ad allungare su Porfido, Novellis, Schiavone, Di Franco e Vito Lisi (Ktm 125). Sulle whoops Novellis riesce a superare Porfido e cerca di rimanere a ruota di Bonfrate. Nella tornata successiva Schiavone si libera di Porfido, raggiunge e si porta all'attacco di Novellis. Giuseppe Di Taranto (KTM 125) si porta in quinta posizione davanti a Lisi, Giuseppe Criscuoli e Di Franco che è a corto di fiato. Passa un altro giro e Schiavone, archiviata la pratica Novellis si mette all'inseguimento di Bonfrate. Porfido, in debito d'ossigeno, cede sia a Di Taranto che a Lisi scendendo in sesta posizione davanti a Di Franco e De Crescenzo. A due giri dal termine, Schiavone raggiunge e supera Bonfrate che non si arrende e che nell'ultimo giro piazza la zampata che gli consente di chiudere la gara di Matera con una bella doppietta. Terzo nella manche e sul podio Novellis che precede Di Taranto e Criscuoli (rispettivamente 5° e 6° nella classifica finale). Quarto posto finale per De Crescenzo arrivato 7° nella seconda manche.
Il podio della MX1 vede sul primo gradino Di Franco, secondo Cirigliano e Terzo Troccoli che paga la caduta nelle fasi iniziali della seconda manche.


ESPERTI MX2 e MX1

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Al primo start, il più veloce dei tredici partenti (7 piloti MX2 e 6 MX1) è Donato Grieco (in foto) in sella alla sua fida KTM 125. Dietro di lui ci sono due piloti MX1, Marco Masiello (KTM) e Martino Coppola (Yamaha), Francesco Angiulli (Suzuki MX2) e Sergio Sportelli (Honda MX2). Sulle whoops in testa è sempre Grieco, seguito da Coppola, Angiulli, Sportelli e Vito Pietrafesa (KTM MX1) che precede Onofrio Berloco (Honda MX2) e Masiello che cederà anche a Davide Citiso (Yamaha MX2). Nel secondo giro Angiulli raggiunge Coppola e lo attacca favorendo Grieco che guadagna metri preziosi.

Dopo due tornate il giovane Angiulli riesce a sopravanzare l'esperto Coppola e prova a riprendere Grieco. Domenico Lamanna (KTM MX1) supera Citiso guadagnando la settima posizione assoluta (3° MX1). Nel giro successivo Sportelli scivola e riparte ultimissimo lasciado la quarta posizione assoluta a Pietrafesa. Lamanna guadagna metri e raggiunge Berloco (5° assoluto). Ancora un giro e Coppola cade perdendo diverse posizioni. Quando manca poco al termine Lamanna riesce a superare Berloco che si dovrà anche difendere dal rimontante Coppola. Siamo all'ultimo giro quando Grieco salta con le mani in aria e taglia vittorioso il traguardo. Nettamente distanziati arrivano Angiulli e Pietrafesa. Arrivo al photofinish per Lamanna e Coppola con quest'ultimo che ha la meglio per pochissimo. Poi arriva Berloco che chiude terzo nella sua classe.

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Berloco e Carlucci non prendono parte alla seconda manche per un impegno improrogabile ed il numero di piloti dietro al cancello scende a undici. L'holeshot della seconda conclusiva è di Coppola che tiene dietro, Masiello, Sportelli, Pietrafesa e Lamanna. Gieco recupera nella prima curva e nella seconda è già dietro a Coppola; dietro di lui ci sono Pietrafesa, Angiulli e Masiello. Giornata no per Sportelli che dopo un contatto fà spegnere la moto. Angiulli si complica la vita cadendo subito dopo. Grieco si libera di Coppola ed a metà del primo giro è lui che guida la corsa.

Alle spalle di Coppola troviamo altri tre piloti della MX1 e precisamente Pietrafesa, Masiello e Lamanna. Citiso che precede Eligio Martino (Honda MX2) è il secondo della MX2. Dopo due giri Angiulli ha recuperato sino alla 7° posizione assoluta e precede Martino che ha superato Citiso. Nella tornata successiva Masiello perde due posizioni a favore di Lamanna ed Angiulli. Più indietro continua la lotta tra Citiso e Martino con il primo che si è ripreso la settima posizione (3° della MX2). Grieco fà gara a se ed è irraggiungibile, Coppola mantiene saldamente la seconda posizione, Pietrafesa scivola e riparte dalla nona posizione. Lamanna, in terza posizione ha il suo bel da fare nel tentativo di tenere dietro lo scalpitante Angiulli. Angiulli riesce a superare Lamanna e prova a prendere Coppola. Pietrafesa risale il gruppo e si mette alle calcagna di Masiello. Martino si ritira (non sappiamo la motivazione) ma Citiso ora ha sul collo il fiato di Possidente e Galione. Angiulli agguanta Coppola e se ne sbarazza velocemente ma di più non può fare poichè Grieco è veramente lontanissimo. Pietrafesa riesce a sorpassare Masiello guadagnando la quinta posizione assoluta (3° MX1). Nel finale Sportelli riprende il gruppo e riesce a superare Galione ed il diretto concorrente Citiso. Grieco chiude la gara con una implacabile doppietta davanti ad Angiulli. I due dividono il podio con Sportelli che beffa Citiso per il miglior risultato ottenuto nella seconda manche.
Coppola vince manche e gara della MX1 davanti a Lamanna terzo sul podio di classe e Pietrafesa che chiude così la gara al secondo posto.


AGONISTI MX2 e MX1

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Solamente sei gli Agonisti presenti a Matera, cinque MX2 ed il solo Vito Marseglia (Kawasaki - in foto) a rappresentare la classe MX1. Marseglia che parte benissimo nella prima manche; dietro di lui ci sono Marcello Carrisi, Antonio Gnoni e Mario Buongiorno (tutti e tre su Honda). Buongiorno si allarga troppo e viene infilato da Leo Colucci (Honda). A metà giro Marseglia ha già un bel vantaggio sul lucano Gnoni, terzo è Colucci che precede Carrisi, Buongiorno e Roberto Gallitelli (Yamaha). Prima che il giro termini Buongiorno riesce a superare Carrisi sul penultimo panettone.

Durante il secondo giro Buongiorno supera sia Colucci che Gnoni salendo in seconda posizione assoluta (1° della MX2). Colucci è in palla e và ad attaccare Gnoni mentre Carrisi si difende dagli attacchi di Gallitelli. Buongiorno scivola nella curva subito dopo i due doppi salti e riparte dall'ultima posizione. Spinto da Buongiorno Gallitelli supera Carrisi che viene superato anche da Buongiorno. Gnoni, pressato da Colucci, commette un errore e fà spegnere la moto nella curva che segue le whoops e viene superato da tutti. Colucci prova a resistere a Buongiorno ma deve cedere il passo ed accontentarsi della terza posizione assoluta. Gnoni nel frattempo recupera, raggiunge Carrisi e lo passa. Marseglia che ha accumulato un vantaggio enorme taglia il traguardo con una bella whip. Buongiorno chiude secondo ma primo della MX2 seguito da Colucci e Gnoni che è riuscito a superare Gallitelli.

Clicca qui per vedere le foto di questa categoria

Al secondo via Marseglia parte nuovamente bene ma dà troppo gas e si stende scivolando sul terreno ancora bagnato. Buongiono riesce ad evitare Vito ma la manovra lo costringe all'ultima posizione. Gnoni guida la corsa seguito da Gallitelli e Colucci. Carrisi cade e rompe la leva della frizione e si ritira. Gallitelli supera Gnoni e si porta al comando mentre Buongiorno recupera guadagnando la terza posizione. Nel giro successivo Buongiorno si libera di Gnoni, punta Gallitelli e lo passa agevolmente. Marseglia azzera il distacco da Colucci e lo supera guadagnando la quarta posizione.

Marseglia continua a forzare e dopo qualche tornata raggiunge Gallitelli e Gnoni che sono in lotta per la seconda posizione. L'Ostunese (Marseglia) ne ha di più ed in un giro si libera prima di Gnoni e poi di Gallitelli. A tre giri dal termine Gnoni riesce a superare l'amico/rivale e sale in terza posizione assoluta. Le posizioni non variano più e Buongiorno taglia per primo il traguardo. Secondo Marseglia che a Matera ha dimostrato di avere un gran passo. Podio della MX2 che vede quindi Buongiorno sul gradino più alto insieme ad Antonio Gnoni e Leo Colucci.

 
Il Commento di Max Serafino:
"Bella manifestazione quella di Domenica 23 settembre sul tracciato del “Red Wine Park” di Matera in occasione della 1a prova del Trofeo Inverno Mx Puglia/Basilicata e valida anche come 8a prova del Campionato Regionale Mx Puglia. La pista era in buone condizioni, bagnata al punto giusto, il tempo bello e la gara si è svolta senza nemmeno un intervento da parte del dottore. La modifica apportata alla pista per limitare la velocità nel tratto più lungo di pista, dove in passato ci sono stati vari incidenti, ha funzionato alla perfezione. Ricordiamo a tutti che la 2a prova del Trofeo Inverno Uisp Mx Puglia/Basilicata e valida anche come 9a prova Camp. Reg. Mx Uisp Puglia si svolgerà a Spinazzola (Bt), sul crossdromo “Delle Murge”. Alla struttura si accede direttamente dalla Strada Provinciale n. 152 al km 1+100. La S.P. collega il centro urbano con la Stazione Ferroviaria locale proseguendo verso i paesi della vicina Lucania."

Inviate il VOSTRO Commento via mail o tramite messaggio in facebook..

Testa


Classifiche di giornata








Testa



Foto


Qui le foto di Piero Dalena

Inviate le VOSTRE foto (possibilmente di buona qualità) via mail



Torna alle news

Testa





questo oggetto è tratto da PDMX.it il Motocross in Puglia e non solo...
( http://www.pdmx.it/e107_plugins/content/content.php?content.309 )