4° prova Campionato Regionale MX 2010 - FMI Puglia
Vico del Gargano (Fg) 30/05/10
pdmx, lun 31 maggio 2010 - 00:00:00

4° prova Campionato Regionale MX - FMI Puglia

Vico del Gargano (Fg) 30/05/10

Gara

Risultati

Foto



Nuovo record negativo iscritti


Che tristezza vedere un così scarso numero di piloti al via (solo 33+1 che dopo le prove non ha preso parte alla gara) ma sopratutto, è inutile nasconderlo, non è bello assistere a gente che a fine gara si lamenta dei premi, della pista non sistemata perfettamente e della polvere. Polvere che si è fatta consistente durante le prime manche nonostante il basso numero di piloti partenti (le prove sono iniziate con notevole ritardo ed il terreno che era stato comunque bagnato è andato via via asciugandosi). Durante la pausa pranzo il tracciato è stato annaffiato e la polvere è sparita nella parte alta del tracciato ma è ricomparsa nella parte inferiore della pista (quella non visibile al pubblico). Meteo con cielo nuvoloso ed a tratti soleggiato e temperatura tutto sommato gradevole anche se quando c'era il sole il caldo si faceva sentire. Dal punto di vista puramente sportivo le gare sono state belle ed avvincenti e, Capurso a parte, non abbiamo visto i soliti tagliare per primi il traguardo e c'è stata una bella alternanza di risultati tra prima e secnda manche. Visto lo scarso numero di partenti alcune classi hanno corso insieme (M2 Over 21 ed MX1, Promo 2T e 4T e Minicross Junior e Cadetti) ma con classifiche finali separate.


Minicross

Solo tre i partenti di questa classe, i due junior Giovanni Fania ed Alessandro Petrelli e la new entry Thomas Rutigliano. Nella prima manche, Fania in partenza rischia di andare fuori pista (guardate la sequenza) e Petrelli ne approfitta ed alla prima curva è primo. Il pilota ktm riesce a tenere dietro Fania e sembra che possa vincere la manche ma a poche tornate dal termine commette un errore che consente a Fania di tagliare il traguardo indisturbato. Nella seconda manche è Fania a svoltare per primo con Petrelli alle calcagna. La gara finisce con la vittoria di Fania che fà così doppietta. Primo ed unico dei cadetti Thomas Rutigliano su Kawasaki.

Sport
Sei i piloti al via di questa categoria che è stata molto combattuta, soprattutto per i primi due: Scelsi e Rutigliano che si sono scambiati più volte le posizioni durante le due manche. Nella prima manche Rutigliano fà l'holeshot, dietro di lui Scelsi, Ferraraccio, Marcantonio e più indietro Vurchio che si era bloccato al cancelletto. Durante il primo giro Michele Marcantonio passa Lazzaro Ferraraccio e rimarrà terzo fino al termine della gara. Scelsi dopo numerosi attacchi passa in testa superando Rutigliano e vince con un piccolo vantaggio. Nella seconda manche è scelsi ad uscire per primo dalla prima curva seguito da Rutigliano, Ferraraccio, Marcantonio e Vurchio. Massaro non ha preso parte alla 2° Manche. Scelsi commette un errore e retrocede in 4° posizione lasciando a Rutigliano e Marcantonio le prime due posizioni. Dopo qualche tornata Marcantonio si ferma (non conosciamo il motivo) e Ferraraccio guadagna così il terzo gradino sul podio. Nel frattempo Giuseppe Scelsi recupera posizioni e và a raggiungere e superare Libero Rutigliano a tre giri dal termine.


Promo 2T e Promo 4T
In questa due manche scendono in pista 4 piloti della promo 4T (4 tempi) e tre duetempisti. Nella prima manche Francesco Strafile, in sella alla sua piccola Suzuki 125 fà una bellissima partenza e riesce a condurre per quasi tutta la durata della gara. Onofrio Berloco è secondo ma non è la sua giornata e rimane spesso fermo a spedivellare cercando di rimettere in moto la sua Honda 4T. Marco Bonfrate da terzo passa secondo e si mette a ruota di Strafile seguito da Giangregorio, Palumbo, Salerno e Di Trani. Assistiamo ad una bella lotta tra Strafile e Bonfrate per la prima posizione e tra Giangregorio, Palumbo e Salerno per la terza piazza. Palumbo passa Giangregorio che sarà superato qualche tornata più tardi anche da Salerno. Dopo metà gara Palumbo raggiunge i primi due e prova a passare Bonfrate che successivamente sfrutta un errore di Strafile e passa a condurre. Salerno a tre giri dal termini passa in un solo colpo Palumbo e Strafile e và ad insidiare la prima posizione di Bonfrate che resiste e termina primo. Terzo posto per Strafile che tiene dietro Palumbo. Nella seconda manche Strafile parte nuovamente bene ma viene superato da Nico Giangregorio su Ktm 125 che rimarrà in testa sino alla fine della manche. Palumbo (il terzo duetempista) su TM avvicina e passa strafile conquistando la seconda piazza ed attacca ripetutamente Giangregorio ma senza successo. Bonfrate, partito malissimo, recupera posizioni sino a raggiungere e passare Strafile e si mette in coda a Palumbo. Nel frattempo Romano passa strafile e và a completare il quartetto dei piloti di testa che si danno battaglia sino al termine della gara. La classifica finale vede Marco Bonfrate quale vincitore assoluto e primo della promo 4T seguito da Romano Salerno, Umberto Di Trani ed Onofrio Berloco. La categoria Promo 2T và a Nico Giangregorio (2° assoluto) seguito da Piero Palumbo (3° assoluto) e Francesco Strafile.


MX2 Under21

Anche questa volta, la Under21 è la categoria più numerosa (11 piloti al cancelletto). Nella partenza della prima manche Di Gennaro e Galullo si toccano, Galullo non cade ma si gira e riparte ultimissimo. Alla prima curva Claudio Pignoli (Suzuki) è già al comando seguito dai duetempisti Damiano Russo e Domenico Tozzi e da Francesco De Chirico su Honda. Silvio Galullo comincia il recupero che lo porterà a chiudere la manche al 4° posto. Pignoli ha vita facile e continua indisturbato sino alla bandiera a scacchi. Dopo qualche tornata, Russo commette un errore e passa ultimo, Stefano Di Gennaro raggiunge Tozzi che occupava la seconda piazza e lo supera dopo un quarto di gara. Seconda manche e nuovo holeshot per Pignoli seguito da Di Gennaro, Tozzi, Russo e Masciullo. Pignoli e Di Gennaro prendono un pò di vantaggio sugli inseguitori capeggiati da Domenico Tozzi che guadagna a sua volta qualcosa sugli altri. Galullo passa Masciullo e si porta in quarta posizione e da questo momento le posizioni di testa non cambieranno più, Galullo raggiunge ed attacca Tozzi ma sbaglia e perde terreno. La gara finisce quindi con la doppietta di Pignoli che precede Di Gennaro, Tozzi, Galullo e Luigi Caposiena su Suzuki.

MX2 Over21 e MX1

MX1composta da un solo pilota e la MX2 da sei meno uno (Francesco Sciuscio) che dopo le prove non ha voluto prender parte alla gara. La gara và a Natalino Capurso (Honda) che sbriga la pratica Vico del Gargano con una doppietta perentoria. Secondo posto per Vito Marseglia su Ktm che ha prevalso su Daniele Di Bari (ha corso nonostante il ginocchio in disordine), per il miglior risultato ottenuto nella seconda manche. Quarto posto e medesima posizione nella seconda manche per Michele Mazzone su Suzuki che ha preceduto Francesco Carlucci (Honda). Corrado Sallicati (Mx1) si lamenta per la polvere al termine della prima manche (non sarà l'unico) e non prende parte alla seconda.

 

Testa



Classifiche di fine giornata


MINICROSS JUNIOR e CADETTI (in giallo)

Num.

Prog.
Num.

Gara

CONDUTTORE

MOTOCLUB

MOTO

1° M

2° M

TOTALE

1

33

FANIA GIOVANNI

FALCHI DAUNI

KTM

250

250

500

2

1

PETRELLI ALESSANDRO

SALENTINO

KTM

210

210

420

3

18

RUTIGLIANO THOMAS

CERRO
GROSSO

KAWASAKI

170

170

340


SPORT

Num.

Prog.
Num.

Gara

CONDUTTORE

MOTOCLUB

MOTO

1° M

2° M

TOTALE

1

144

SCELSI GIUSEPPE

CERRO GROSSO

YAMAHA 125

250

250

500

2

95

RUTIGLIANO LIBERO G.

CERRO GROSSO

YAMAHA 125

210

210

420

3

27

FERRARACCIO LAZZARO

CERRO GROSSO

HONDA 125

140

170

310

4

28

MARCANTONIO MICHELE

CERRO GROSSO

KAWASAKI 4T

170

120

290

5

7

VURCHIO FRANCESCO

CASTEL DEL MONTE

HONDA 4T

110

140

250

6

87

MASSARO NUNZIO

CASTEL DEL MONTE

YAMAHA 4T

120

0

120



MX2 UNDER 21

Num.

Prog.
Num.

Gara

CONDUTTORE

MOTOCLUB

MOTO

1° M

2° M

TOTALE

1

19

PIGNOLI CLAUDIO

MOTO E MOTO

SUZUKI

250

250

500

2

46

DI GENNARO STEFANO

G. AGOSTINI

KAWASAKI

210

210

420

3

30

TOZZI DOMENICO

CERRO GROSSO

SUZUKI 125

170

170

340

4

73

GALULLO SILVIO

FALCHI DAUNI

SUZUKI

140

140

280

5

94

CAPOSIENA LUIGI

FALCHI DAUNI

SUZUKI

120

120

240

6

91

MASCIULLO MATTIA

ENDURO STAR

KTM

100

110

210

7

77

LISI VITO

CERIGNOLA IN MOTO

HONDA

110

85

195

8

16

RUSSO DAMIANO SANTE

CERRO GROSSO

SUZUKI 125

80

100

180

9

199

DI PIERRO NICOLA

BISCEGLIE

KAWASAKI 125

90

90

180

10

91

MASCIULLO NICO

ENDURO STAR

KTM 125

85

80

165

11

201

DE CHIRICO FRANCESCO

TERLIZZI

HONDA

77

0

77


PROMO 4T e PROMO 2T (in grigio)

Num.

Prog.
Num.

Gara

CONDUTTORE

MOTOCLUB

MOTO

1° M

2° M

TOTALE

1

178

BONFRATE MARCO

GROTTAGLIE

KTM

250

170

420

2

112

GIANGREGORIO NICO

TERLIZZI

KTM

120

250

370

3

11

PALUMBO PIERO

MANFREDONIA CROSS

TM

140

210

350

4

71

SALERNO ROMANO

G. AGOSTINI

HONDA

210

140

350

5

39

STRAFILE FRANCESCO

CERIGNOLA IN MOTO

SUZUKI 125

170

120

290

6

51

DI TRANI UMBERTO

CASTEL DEL MONTE

HONDA

110

110

220

7

83

BERLOCO ONOFRIO

G. AGOSTINI

HONDA

100

100

200


MX2 Over 21 e MX1 (in grigio)

Num.

Prog.
Num.

Gara

CONDUTTORE

MOTOCLUB

MOTO

1° M

2° M

TOTALE

1

175

CAPURSO NATALINO

CASTEL DEL MONTE

HONDA

250

250

500

2

111

MARSEGLIA VITO

G. AGOSTINI

KTM

170

210

380

3

4

DI BARI DANIELE

G. AGOSTINI

HONDA

210

170

380

4

97

MAZZONE MICHELE

MANFREDONIA CROSS

SUZUKI

120

140

260

5

218

CARLUCCI FRANCESCO

G. AGOSTINI

HONDA

110

120

230

6

33

SALLICATI CORRADO

G. AGOSTINI

HONDA

140

0

140

Testa


Foto


Per vedere tutte le foto cliccate qua


Selezione di 20 foto sul Forum

Testa




questo oggetto è tratto da PDMX.it il Motocross in Puglia e non solo...
( http://www.pdmx.it/e107_plugins/content/content.php?content.169 )