News: Trionfo di Cairoli alla prima prova del mondiale 2019 in Argentina ad un mese dal GP del Trentino
(Categoria: Comunicato Stampa)
Inviato da pdmx
gio 07 marzo 2019 - 17:44:10



"Pietramurata (TN), 6 marzo 2019 – Si è aperta domenica 3 marzo la stagione del motocross mondiale con il Gran Premio della Patagonia, 1a prova del Campionato del mondo 2019 che si è corsa lungo i 1670 metri del sabbioso circuito argentino di Neuquen.
La tappa di apertura stagionale del mondiale MXGP 2019 si è risolta a favore del nove volte iridato Antonio Cairoli in classe regina e di Jorge Prado nella MX2, dominano entrambi le manche disputate. Buon debutto anche per i nostri italiani con Lupino 14° e Cervellin 13°.

Se nelle prove del sabato Cairoli non è riuscito ad esprimersi come avrebbe voluto a causa di un problema tecnico, costringendolo ad allinearsi per ultimo al cancelletto di partenza delle due finali, è stato poi protagonista delle due manche con gare spettacolari che lo hanno visto terminare sempre vittorioso davanti all’ex iridato Tim Gajser, con il podio finale che ha visto l’affermazione di giornata del siciliano sullo sloveno e sul belga Jeremy Van Horebeek. Assente l’olandese campione in carica Jeffrey Herlings (Red Bull Ktm Factory Racing) causa un incidente in allenamento in Spagna a gennaio. ..."


"Cairoli a fine gara ha così commentato questa prima trasferta: “Sono davvero contento di questa gara, che riscatta così il problema avuto ieri, e su questa pista la partenza è molto importante perché non c’è molta differenza tra i piloti ed i tempi sul giro. Ho fatto del mio meglio per partire comunque bene in entrambe le manche e ha funzionato. Preso il mio ritmo sono riuscito a superare quelli davanti e poi non ho avuto grossi problemi a gestire il vantaggio. E ’stato molto bello vincere nonostante le difficoltà e davanti ad un gran pubblico che mi ha spinto molto, come se fossi in Italia!”

Il Mondiale è atteso in Trentino
Anche quest'anno la stagione si è aperta dall'Argentina, per spostarsi poi il 24 di marzo in Europa, con la tappa britannica di Matterley Basin che anticiperà di una settimana quella olandese di Valkenswaard, cui seguirà l'atteso MXGP Trentino, il 6 e 7 aprile, che animerà non solo l'area dolomitica ma l'intera penisola e tanti appassionati dei confinanti Paesi.
Sale così la febbre da Gran Premio del Trentino, con l’organizzazione che presenterà un circuito all’altezza di questo evento e, come avviene ormai da alcuni anni a questa parte, anche nel 2019 l'obiettivo degli organizzatori italiani è quello di fare del Gran Premio una festa dello sport. Quindi spettacolo di altissimo livello in un contesto geografico suggestivo come pochi al mondo e curato in ogni dettaglio, senza far sentire però il pubblico semplice spettatore ma partecipe dell'evento.
Il mondiale motocross arriva in Italia per la sua 63esima edizione (si corre dal 1947) e c'è da credere che si tratterà di una grande edizione, considerata l’enorme passione con la quale alcuni top riders hanno iniziato la stagione internazionale.
Sui 1.670 metri del circuito di Pietramurata, il mondiale di motocross arriva per la 12a volta dal 1934, anno della nascita del Moto Club Arco, e proprio su questo crossdromo si sono disputate alcune delle più straordinarie gare di motociclismo che hanno visto protagonisti i più grandi campioni del passato e del presente, con le ultime edizioni che hanno visto protagonisti Antonio Cairoli (2013, 2016 e 2017), Clement Desalle (2014), Maximilian Nagl (2015) e Jeffrey Herlings (2018). L’austriaco Matthias Walkner è invece il vincitore della prova mondiale trentina MX3 del 2012.

Il crossdoromo internazionale Ciclamino, più spettacolare e ben visibile
Il suggestivo circuito in questi anni ha subito diverse modifiche ma l'organizzazione continua a migliorare la qualità dei salti per rendere il Ciclamino di Pietramurata ancora più spettacolare, senza trascurare l'aspetto sicurezza alla base di ogni modifica.
Interventi più rilevanti nella logistica, con lavori finalizzati ad agevolare l’arrivo del pubblico al Ciclamino, migliorando ancora i servizi di accesso e l'espansione delle aree di parcheggio della pista, mentre altre migliorie riguardano la maggiorazione e ottimizzazione del paddock, riservando migliore accoglienza ai camion e motorhome dei team con una particolare attenzione all’ambiente, e dell'area riservata agli addetti ai lavori, senza trascurare l'aspetto tecnico che vedrà la pista più sabbiosa e con tratti ancora più selettivi.
Apposite navette collegheranno i parcheggi con gli accessi del crossodromo.

Il Moto Club Arco
Il Moto Club Arco, nato nel 1934 dalla passione che animava i dipendenti della nota industria aeronautica e motociclistica Caproni, ha collezionato negli anni decine di allori e l'organizzazione di ben 12 prove mondiali, ma soprattutto ha catalizzato l'attenzione di tanti appassionati nel Garda Trentino, avviando moltissimi giovani al motociclismo.

Quattro sfide emozionanti
E’ presto per dire con quale situazione il mondiale di motocross si presenterà a Pietramurata, di certo la speranza che tutti nutrono è che il 9 volte campione del mondo Cairoli possa proseguire sullo stesso ritmo di questa prima gara stagionale.
Non mancherà poi la consueta cornice di stelle del motocross, capaci di esaltare la spettacolarità di questa specialità con la tecnica raffinata di ognuno di loro, nei quattro campionati in programma, dalla MXGP alla MX2 per arrivare ai due attesissimi campionati Europei delle classi 125 e 250cc, che a Trento si contenderanno i punti del secondo round stagionale.
Quindi ci sono già tutti gli ingredienti capaci di fare del GP italiano un grande evento, compresa la collocazione in questo incantevole territorio dell’alto Garda trentino, dove batte sempre forte la passione per i motori.

Come raggiungere la pista Ciclamino di Pietramurata (TN)
Il circuito "Ciclamino" é situato in località Pietramurata, a 15 km da Arco di Trento e 20 da Trento.
Per chi proviene da Sud è raggiungibile attraverso la A22, uscita Rovereto Sud, quindi direzione Lago di Garda, Arco e poi Trento.
Per chi proviene da Nord è raggiungibile attraverso la A22, uscita Trento Nord, direzione Riva del Garda.

TIMETABLE
Sabato 6 aprile: EMX 125 Group 1 Free/Time practice 07:45; EMX 125 Group 2 Free/Time Practice 08:10; EMX 250 Group 1 Free/Time practice 08:35; EMX 250 Group 2 Free/Time Practice 09:00; EMX 125 Group 1 Qualifyng practice 09:40; EMX 125 Group 2 Qualifyng Practice 10:20; EMX 250 Group 1 Qualifyng practice 11:00; EMX 250 Group 2 Qualifyng Practice 11:40; MX2 Free Practice 12:30; MXGP Free Practice 13:00; EMX 125 Race-1 13:55; MX2 Time Practice 14:40; MXGP Time Practice 15:15; EMX 250 Race-1 15:55; MX2 Qualifying Race 16:55; MXGP Qualifying Race 17:40.

Domenica 7 aprile: EMX125 Race-2 09:45; MX2 Warm-up 10:25; MXGP Warm-up 10:45; EMX 250 Race-2 11:30; MX2 Race-1 13:15; MXGP Race-1 14:15; MX2 Race-2 16:10; MXGP Race-2 17:10.

Biglietteria Online
Manca un mese al GP del Trentino, prima tappa italiana e ovviamente molto attesa da tutti gli appassionati di Motocross, ma è già tempo di pensare ad acquistare i biglietti per quello che si preannuncia come un grande evento del mondiale MXGP 2019.
La prevendita online è già attiva con queste modalità: biglietto cumulativo per i due giorni intero € 60; Solo la domenica il biglietto Intero ha un costo di € 50; Solo il sabato € 20; Ragazzi dai 10 ai 16 anni € 30 per il we;
Ragazzi dai 10 ai 16 anni solo domenica € 20 e solo sabato € 10; Donne € 30 per il biglietto cumulativo per il weekend, mentre solo la domenica € 20 e solo sabato € 10.
Per prenotare online collegarsi alla pagina: https://trentino.motocross-tickets.com/6841-mxgp-of-trentino/it/
Sarà possibile acquistare i biglietti d’ingresso anche direttamente in pista, nei giorni di gara, con i seguenti prezzi: biglietto cumulativo per i due giorni intero € 65; Solo la domenica il biglietto Intero ha un costo di € 55; Solo il sabato € 25; Ragazzi dai 10 ai 16 anni € 35 per il we; Ragazzi dai 10 ai 16 anni solo domenica € 25 e solo sabato € 15; Donne € 35 per il biglietto cumulativo dell’intero weekend, mentre solo la domenica € 25 e solo sabato € 15.
Presentando la tessera e un documento, i tesserati FMI potranno acquistare i biglietti sul posto a prezzi scontati.

MXGP - World Championship Classification
1. Antonio Cairoli (ITA – KTM – Team Red Bull Ktm Factory Racing) 50 points; 2. Tim Gajser (SLO – HON – Team HRC) 44; 3. Jeremy Van Horebeek (BEL – HON – Honda SR Motoblouz) 35; 4. Clement Desalle (BEL – KAW – Monster Energy Kawasaki Racing Team) 33; 5. Gautier Paulin (FRA – YAM – Monster Energy Wilvo Yamaha Official MXGP Team) 32; 6. Arminas Jasikonis (LTU – HUS – Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing) 26; 7. Tommy Searle (GBR – KAW – Bike it DTR Kawasaki) 22; 8. Shaun Simpson (GBR – KTM – RFX Ktm Racing) 22; 9. Jeremy Seewer (SUI – YAM – Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team) 21; 10. Pauls Jonass (LAT – HUS - Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing) 21; 11. Julien Lieber (BEL – KAW – Monster Energy Kawasaki Racing Team) 21; 12. Romain Febvre (FRA – YAM - Monster Energy Yamaha Factory MXGP Team) 20; 13. Max Anstie (GBR – KTM - Team Standing Construct Ktm) 18; 14. Alessandro Lupino (ITA – KAW – Team Gebben V Venrooy Kawasaki Racing)
17; 15. Jordi Tixier (FRA – KTM - VHR Ktm Racing Team) 13; 16. Arnaud Tonus (SUI – YAM – Monster Energy Wilvo Yamaha Official MXGP Team) 11; 17. Ivo Monticelli (ITA – KTM - Team Standing Construct Ktm) 11; 18. Brian Bogers (NED – HON – Team HRC) 9; 19. Glenn Coldenhoff (NED – KTM - Team Standing Construct Ktm) 7; 20. Jose Butron (ESP – KTM - JD Ktm Gunnex Racing Team) 4; 21. Joaquin Poli (ARG – HON) 3; 22. Juan Pablo Luzzardi (ARG - KTM) 1; 23. Jetro Salazar (PER - HON) 1 p.

MX2 - World Championship Classification
1. Jorge Prado (ESP – KTM - Team Red Bull Ktm Factory Racing) 50 points; 2. Thomas Kjer Olsen (DEN – HUS - Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing) 44; 3. Mitchell Evans (AUS – HON) 36; 4. Calvin Vlaanderen (NED – HON – Team HRC) 36; 5. Henry Jacobi (GER – KAW) 36; 6. Ben Watson (GBR – YAM - Monster Energy Kemea Yamaha MX2) 29; 7. Tom Vialle (FRA – KTM) 27; 8. Jago Geerts (BEL - YAM) 25; 9. Adam Sterry (GBR – KAW – F&H Racing Team) 25; 10. Davy Pootjes (NED – HUS – Team Diga-Procross Husqvarna) 22; 11. Conrad Mewse (GBR – KTM – Hitachi Ktm Fuelled by Milwaukee) 21; 12. Bas Vaessen (NED – KTM - Hitachi Ktm Fuelled by Milwaukee) 15; 13. Michele Cervellin (ITA – YAM – Yamaha SM Action – MC Migliori) 13; 14. Alvin Östlund (SWE – HUS – Revo Husqvarna UK) 13; 15. Dylan Walsh (NZL – HUS) 11; 16. Gustavo Pessoa (BRA - KAW), 10; 17. Darian Sanayei (USA - KAW), 9; 18. Brent Van Doninck (BEL – HON – Team Honda Redmoto Assomotor) 8; 19. Mathys Boisrame (FRA - HON) 6; 20. Zachary Pichon (FRA - HON) 2; 21. Richard Sikyna (SVK - KTM) 2; 22. Maxime Renaux (FRA - YAM) 1; 23. Mikkel Haarup (DEN - HUS) 1."



Questa news proviene da PDMX.it il Motocross in Puglia e non solo...
( http://www.pdmx.it/news.php?extend.3950 )